Altritaliani
Home > ARCHIVIO > ARCHIVIO

ARCHIVIO

In questa sezione del sito troverete gli articoli precedentemente pubblicati nelle rubriche: EDITORIALI - THEMI E IDEE - IL MENSILE - Café des Italiens - LE GOÜT DES AUTRES - IN VIDEO VERITAS.


Articoli di questa rubrica


Siamo italiani, ma a volte no (Archivio Editoriali: Punto, due punti... e punto e virgola!)

sabato 6 agosto 2016 di Arabis
Siamo italiani, ma a volte no (c’est-à-dire : Soyons italiens, mais parfois non ; ou même : Nous sommes italiens, mais parfois non) Il mio amico Nicola dice : siamo (congiuntivo imperativo) gli Altri italiani. Ed io bisbiglio: la A maiuscola, però, e la i piccola. Pure, un lieve disagio (...)


EccessO di velocità

Velocità e lentezza, un binòmio. Come imparare a rispettare i tempi propri e altrui? (Archivio - EccessO di velocità)

sabato 9 luglio 2016 di Felicia Tafuri
Puff Puff... anf... whew... [1] Da sempre c’è la tendenza ad assegnare alla velocità una posizione dominante rispetto alla lentezza eppure, fiabe popolari e leggende sin dalla antichità hanno inneggiato alle virtù della riflessione. Oltre ad arrivare al traguardo esiste un percorso da fare che (...)


Rencontre à La Libreria - vendredi 29 avril à 19h

Le pacifisme à la veille de la Première Guerre mondiale avec Fulvio Senardi et Giovanni Capecchi. (1914-2014 La Grande Guerra: interventi e rassegne)

giovedì 21 aprile 2016 di Emmanuelle Genevois, Evolena

ALTRITALIANI ET LA LIBRERIA - 87 rue du Faubourg Poissonnière, 75010 Paris - ont le plaisir de vous inviter à la présentation du livre “Profeti inascoltati - Il pacifismo alla prova della Grande Guerra”, vendredi 29 avril, à 19 heures, en présence de Fulvio Senardi, directeur de l’ouvrage, Giovanni Capecchi, professeur de littérature italienne de l’Université pour Etrangers de Pérouse et Nicola Guarino de notre rédaction.



IL MENSILE DI ALTRITALIANI NEL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA

Corrado Alvaro, I racconti della guerra 1915-1918. (1914-2014 Raccontare la Grande Guerra: la voce degli scrittori.)

martedì 15 dicembre 2015 di Anne-Christine Faitrop-Porta
1914-2014. Raccontare la Grande Guerra. La voce di Corrado Alvaro. I Racconti sul 1915-’18, alcuni in antologie, altri rimasti in giornali, dell’autore calabrese, che fu interventista “pentito”, sono arrivati quest’anno in libreria sotto il titolo “Corrado Alvaro. Memoria del cuore”. La curatrice del (...)


IL MENSILE DI ALTRITALIANI NEL CENTENARIO DELLA GRANDE GUERRA

Giulio Camber Barni: La Buffa. Poesia della Prima Guerra mondiale. (1914-2014 Raccontare la Grande Guerra: la voce degli scrittori.)

giovedì 22 ottobre 2015 di Lorenzo Tommasini

1914-2014. Raccontare la Grande Guerra: la voce di Giulio Camber Barni. «Forse il solo poeta veramente popolaresco dell’altra guerra. La visse col popolo soldato, la sentì e la espresse con l’invenzione, la rozzezza, il cuore e la tragicità del popolo», scrisse lo scrittore Giani Stuparich in “Trieste nei miei ricordi”. “La buffa”, nomignolo che i soldati italiani davano all’arma della Fanteria, è una delle più originali e umane testimonianze, non solo poetiche, del primo conflitto mondiale. Un’opera in versi ristampata dal Ramo d’Oro, Trieste, 2008.



Il Mensile 1914-2014

“Berecche e la guerra” di Luigi Pirandello - Novelle per un anno. (1914-2014 Raccontare la Grande Guerra: la voce degli scrittori.)

venerdì 25 settembre 2015 di Gaetanina Sicari Ruffo

1914-2014. Raccontare la Grande Guerra: La voce di Luigi Pirandello. Opera antologica di riferimento: “Berecche e la guerra”, in “Novelle per un anno” (vol. II Mondadori, 1975). Un invito alla lettura dell’opera. Presentazione di Gaetanina Sicari Ruffo con ulteriori indicazioni bibliografiche per gli appassionati, studenti o studiosi.



Il mensile di Altritaliani nel Centenario della Grande Guerra

La grande guerra di Aldo Spallicci: Versi in dialetto e diario. (1914-2014 Raccontare la Grande Guerra: la voce degli scrittori.)

giovedì 17 settembre 2015 di Luca D’Onghia

1914-2014. Raccontare la Grande Guerra. Medico, politico, poeta ed etnografo, il forlivese Aldo Spallicci (1886-1973) fu acceso interventista e prese parte alla prima guerra mondiale combattendo per quasi quattro anni in prima linea: del conflitto ha dato un’intensa rappresentazione poetica con la silloge in dialetto romagnolo “E’ canon drì da la seva” (1926), ma ne ha anche fornito un notevole resoconto in prima persona affidato al diario, pubblicato per intero solo qualche anno fa.



Sei scenette napoletane (Archivio Editoriali: Punto, due punti... e punto e virgola!)

domenica 16 agosto 2015 di Arabis

(… di cui son stato testimone l’estate scorsa, e che travaso adesso dal mio taccuino, per sorridere, ridere, pensare magari, ma senza aggiunger altro…)



Gondole e Gargano (Archivio Editoriali: Punto, due punti... e punto e virgola!)

lunedì 10 agosto 2015 di Giuseppe A. Samonà
Forse è l’acqua. Nostalgie de la mère (saggezza di veterinario). La mère. La mer. Il mare. La nostalgia mi possiede da prima che il tempo, dilatandosi, le creasse uno spazio. Potrei non averne per l’Italia? Eppure non è di quella imparata sui banchi di scuola che io sono nostalgico, non di quella (...)


Il mensile di Altritaliani nel Centenario della Prima Guerra Mondiale

Filippo Tommaso Marinetti e la Grande Guerra (1914-2014 Raccontare la Grande Guerra: la voce degli scrittori.)

venerdì 12 giugno 2015 di Fulvio Senardi

1914-2014. Letteratura italiana. Raccontare la Grande Guerra. La voce di Filippo Marinetti: la guerra come motore del futuro, “sola igiene del mondo” che ci purifica dalla “pietas” del passato. Il futuro e i futuristi nel primo conflitto mondiale attraverso l’artefice del “Manifesto” (1909). Presentazione di Fulvio Senardi, Istituto Giuliano di Storia, Cultura e Documentazione di Trieste. Un’antologia di significativi brani tratti da diverse opere del poeta, scrittore e animatore di una rivoluzione nel pensiero, nell’azione, nella letteratura, nelle arti.



Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 3937461

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito ARCHIVIO   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->