Altritaliani
Home > culture et CULTURE > Voyages en ItalieS > Voyages en ItalieS

Voyages en ItalieS

Voyages en ItalieS à travers ses cultures, ses traditions et la richesse de son patrimoine.

Articoli di questa rubrica


Festa e tradizione religiosa campana

Pellegrinaggio alla Madonna dell’Arco: i fujenti del lunedì in Albis (Voyages en ItalieS)

domenica 16 aprile 2017 di Mario Carillo
Caratteristico di questo pellegrinaggio che si svolge ogni anno il lunedì in Albis - giorno della Pasquetta - fino al santuario di Maria Santissima dell’Arco, a Sant’Anastasia (dodici chilometri ad est di Napoli), è la partecipazione di numerosissimi gruppi di "battenti" o "fujenti" di ambo i (...)


Tempo di passione

Venerdì Santo a Campobasso. La processione del nero e del blu. (Voyages en ItalieS)

Con portfolio
venerdì 14 aprile 2017 di Flavio Brunetti

Un imponente coro di settecento persone piange la morte del figlio di Dio il Venerdì Santo a Campobasso, con il canto struggente “Teco vorrei o Signore”, composizione di inizio Novecento del maestro campobassano Michele De Nigris su versi di Pietro Metastasio. Nel racconto di Flavio Brunetti “Un ferroviere, la sua città, la sua croce”, illustrato dalle fotografie di Paolo Cardone, tutto lo strazio e il pentimento collettivo di una città intera.



Aspettando Pasqua.

Via della Croce ad Atripalda in Irpinia. La Passione di Cristo nei versi di Gabriele De Masi (Voyages en ItalieS)

mercoledì 12 aprile 2017 di Gabriele De Masi

In Italia, nel sud, le festività di Pasqua hanno un sapore particolare, non c’è paese di terra o di mare che non sia ricco d’iniziative. Ad Atripalda, in Irpinia, Provincia di Avellino, in occasione del Venerdì Santo, si tiene la tradizionale Via Crucis, uno spettacolo forte, testimonianza di una lunga storia e basato sulla condanna, le sofferenze e l’agonia di Cristo. “Elì, Elì Lema Sabachtani” (Dio mio, Dio mio, perché mi hai abbandonato), le parole di Gesù sulla croce segnano la Settimana di Passione. Il sacro si incontra con la “profana” sofferenza di un popolo abituato alle durezze della vita, all’emigrazione. Nell’attesa che ritorni la luce, che l’uomo ritrovi la pace e si liberi, almeno per un po’, dalla sofferenza.



Voyages en ItalieS

Le “gouache” napoletane. Testimonianze del Grand Tour. (Voyages en ItalieS)

lunedì 3 aprile 2017 di Mario Carillo

Nelle gallerie di Palazzo Zevallos Stigliano, via Toledo, a Napoli e nel Museo di San Martino la collezione Alisio. Dipinti, schizzi, bozzetti, acquerelli e gouache una preziosa documentazione sul vedutismo europeo della scuola pittorica napoletana da non perdere.



Borghi d’Italia. Un viaggio nell’incantevole realtà lucana.

Sant’Angelo le Fratte, un angolo di Lucania che si narra attraverso i murales. (Voyages en ItalieS)

Con portfolio a corredo
domenica 2 aprile 2017 di Raffaele Bussi
Il viaggio! Il lungo peregrinare alla ricerca di tracce per riannodare i fili della storia passata, un racconto millenario per la conoscenza del tempo che fu e rileggere il presente che molte volte offre il fianco ad un dialogo che non ti consente un’esistenza degna di vivibilità. Poi prendi atto (...)


Le vecchie fontane, madri delle città. (Voyages en ItalieS)

Racconto e fotografie di Flavio Brunetti
mercoledì 22 marzo 2017 di Flavio Brunetti
La Giornata mondiale dell’Acqua, il giorno del 22 marzo, è dedicata al bene più prezioso dell’intera umanità. Senza l’esistenza dell’acqua la storia dell’uomo e degli esseri viventi non sarebbe neppure nata. Non sarebbero sorte le città, non sarebbero nate le strade, né avrebbero preso vita i campi (...)


Voyage en ItalieS

Riace, aimez le film “Un paese di Calabria” et découvrez les lieux (Voyages en ItalieS)

lunedì 20 febbraio 2017 di Marc Delacherie
Le village calabrais que décrit le documentaire sorti récemment en France et qui connaît un grand succès, c’est Riace qui accueille des migrants depuis 1998. La philosophie de Città futura, l’association gérant cet accueil est résumée par deux images peintes sur les murs du village. L’une représente des (...)


Vidéos. Grande Ouverture du Carnaval de Venise 2017: La magie du défilé nautique. (Voyages en ItalieS)

Spectacle La Vanità degli Abissi
domenica 12 febbraio 2017 di Evolena
C’est parti! A Venise, le Carnaval 2017 - qui durera jusqu’au 28 février - commence par la grande ouverture sur le canal de Canareggio samedi 11 février en soirée. Une foule incroyable a assisté hier soir au coup d’envoi de cette nouvelle édition du plus ancien carnaval au monde, un spectacle confié (...)


La lagune de Venise, un monde oublié. Photos des années 1980. (Voyages en ItalieS)

martedì 7 febbraio 2017 di Eléonore Mongiat

Le monde entier connaît Venise, mais qui connaît vraiment sa lagune? Sans elle Venise n’aurait jamais existé. C’est le nid où elle est née, qui l’a nourrie et abritée. Dans les années 1980, la partie nord avait gardé son goût sauvage et intemporel: au-delà des îles de Sant’Erasmo, Burano et Torcello. C’est celle qu’on voit dans les photographies de Serge Bassenko et dont j’ai gardé le souvenir dans le texte qui suit.



A Carnevale tutto è Zeza ǀ Dall’Irpinia (Voyages en ItalieS)

Un racconto breve dello scrittore e poeta irpino Gabriele De Masi.
lunedì 6 febbraio 2017 di Gabriele De Masi
Nei rituali irpini ha grande importanza il gesto, che integra, a volte fino a sostituire, la parola; gesto che risveglia, nel ripostiglio della memoria della nostra gente, l’ancestrale presenza delle mani, delle braccia, del volto, del corpo tutto in una mimica sapiente, quasi altra pelle (...)


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 3924087

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Voyages en ItalieS   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->