Altritaliani
Origami - rubrica letteraria

Schermo totale: un libro per proteggersi dal sole

domenica 7 agosto 2016 di Carla Cristofoli

Il primo anno per questa nuova rubrica di Altritaliani è stato intenso e ricco di belle novità editoriali. Numerose le proposte ricevute. Abbiamo letto tutto, ma non sempre abbiamo avuto il tempo di recensire. Qui sotto una selezione delle proposte che ci sono sembrate tra le più interessanti e ci fa piacere proporvi come lettura estiva. Fateci sapere cosa ne pensate, proponeteci le vostre letture.

.

Visto che si parla d’estate è forza gioco iniziare con un giallo d’inchiesta ambientato in Sardegna, nella scintillante quanto ’torbida’ Costa Smeralda:

Francesco Giorgioni

COSA CONTA

Visuality Publishing

Come dice l’autore:

"È una storia di giornalismo, di mezze verità e omertà, di gente con la schiena dritta e altra gente senza più orizzonti, di rinunce, di speculatori e amministratori piccoli piccoli, di amore e di storie da riscoprire. L’ho ambientata tra la Costa Smeralda, Olbia e Cagliari tra il 1998 e il 2000 ed è stato appassionante rileggersi le cronache di giornali e telegiornali di quel periodo, per disseminare in mezzo alla narrazione fatti realmente accaduti".


Massimo D’Orzi

TEMPO IMPERFETTO

L’asino d’oro Edizioni

Intorno a questo fatto di sangue realmente accaduto, nella fitta e insidiosa nebbia del mondo della provincia, si muovono i personaggi del romanzo: un giornalista di nera, due giovani assassini, un magistrato, una psichiatra, una ragazza bellissima. Con uno stile intenso e coinvolgente, l’autore ci porta nelle atmosfere di un insolito noir, fondendo le tappe accurate di un’inchiesta con le tracce di un romanzo di formazione, in cui il lettore può contemporaneamente trovare una storia d’amore,una parabola sull’uomo davanti alla legge, considerazioni su diritto e psichiatria, un discorso sul giornalismo, e ancora, intermezzi grotteschi, uno sguardo ‘appassionato’ sull’adolescenza. In una dialettica sanguinosa fra realtà e fantasia.


Raffaele Bussi

ALL’OMBRA DELL’ISOLA AZZURRA

Armando Editore

Questa ininterrotta colata di prosa morbida e scattante narra una duplice storia che, tra Capri e San Pietroburgo, intreccia da un lato sentimenti e destini umani e, dall’altro, tensioni e intuizioni di coscienze civili convergenti verso un progetto di riscatto sociale quanto possibile egalitario e pacificatore. Al centro l’amore, bello sotto alcuni aspetti, triste sotto altri, tra il giovane aristocratico russo Michail Ogranovich e Laura Petagna. Sullo sfondo il Novecento, quello russo soprattutto, con la Rivoluzione, le due Grandi guerre, le prigioni di Stalin, Massimo Gorkij che con la "Scuola di Capri" spacca il movimento bolscevico, proponendo una linea di ammodernamento democratico in alternativa al totale azzeramento dei poteri covato nel disegno di Lenin. Si può dire, a conti fatti, che la rotta della rivoluzione russa sia stata determinata proprio all’ombra dei Faraglioni.


Mario Borghi

LE COSE DELL’OROLOGIO

Rogas Edizioni

Una governante, un capostazione, la battagliera signorina Piccionetti, innamorata segretamente del maresciallo dei Carabinieri, un meccanico disonesto e altri personaggi – e circostanze – all’apparenza stravaganti: ecco chi e cosa ruota attorno alla confessione, forse inverosimile, forse no, di chi ha deciso di rubare l’orologio di una stazioncina ferroviaria, senza però aver tenuto conto del proprio passato. Tutta gente che mette in atto le proprie aspirazioni a prescindere dalle conseguenze; persone che non riescono a resistere alle proprie manie. Una storia grottesca, con un pizzico di filosofia spicciola, dalle tante verità. Prefazione di Gaia Conventi


Federica D’Amato e Davide Rondoni

I TERMINI DELL’AMORE

Carta Canta Editore

Prima viene la gioia.«Seconda la grazia, terza la bellezza, quarto il sorriso, quinta la passione, sesto il ricordo e settima la fine. Ma prima, per prima viene la gioia. Queste le parole che voglio smontare con te, questa la scommessa. Non credi che il risultato potrebbe lenire lo schianto della tua giustizia? Voglio dire, ridare dignità all’(in)giustizia di certi amori. Una piccola gioia del poeta – per la sua ricerca – e dell’uomo – per la sua anima.»Sette giorni, sette dialoghi e sette parole attraverso cui Davide Rondoni e Federica D’Amato cercano di capire perché è l’amore a essere l’unica cosa più (in)giusta di questa nostra misteriosa esistenza.Andando così a zonzo tra la gioia, la grazia, la bellezza, il sorriso, la passione, il ricordo e la fine, i due amici cercano insieme il significato di quelle parole luminose che abitano le storie di ogni amore, la semplice pronuncia di ciò che resta diventando poesia.


Iride Cristina Carucci

ARTURO NELLA PENOMBRA

Pequod Edizioni

L’assolata campagna, la fatica della terra, la durezza di chi la abita. Dentro la casa di spigoli vivi Arturo conduce l’infanzia e parte della giovinezza, l’estraneità della scuola in alternativa alla vita contadina. Poi il lavoro da geometra, l’amore, la famigli. I progetti scivolano tra le cose, vanno oltre, si perdono, inutilmente Arturo vorrebbe afferrare e trattenere, ma percorre la vita in una sofferenza sorda e inconsapevole, incalzato dal passato, ripete il padre che ha avuto e continua il doloroso smarrimento del bambino che è stato. Nei ritmi scanditi dalla quotidianità della famiglia e del lavoro, a tradimento, irrompono noia e sensualità impreviste. Un accadimento inaspettato contro cui Arturo lotterà inutilmente lo porterà ad allontanarsi definitivamente dal quadrato della realtà, lo farà vagare alla ricerca incessante dei luoghi e delle persone del passato come ad un’ultima verità possibile.

Della stessa autrice trovate qui in Origami una recensione del suo Ada Adina.


Giusi Sapienza Jouven

I SEGRETI DI GIACINTA

Edizioni Akkuaria

In una Sicilia sull’orlo del cambiamento che porterà la rivoluzione delle idee degli anni ’60 e ’70, due figure femminili attraversano un periodo di trasformazione: Chiara, la narratrice, a un passo dall’adolescenza, e Giacinta che deve scegliere tra il suo amore per Antonio e il diktat che vorrebbero imporle le tradizioni. La storia dell’evoluzione di una giovane donna sullo sfondo di una campagna piena di profumi e di colori. Una protagonista molto giovane e altrettanto perspicace che commenta con intelligente candore tutto quello che vede e che sente; e che, quando la vicenda amorosa della sua amica Giacinta prende una piega drammatica, è capace, da testimone attenta, di trovare il bandolo dell’intricata vicenda.


Laurent Lasne

PIER PAOLO PASOLINI - LE GESTE D’UN REBELLE

Editions Le tiers Livre

Livre en français

Poète, peintre, romancier, scénariste, chroniqueur et cinéaste, Pier Paolo Pasolini (1922-1975) fut un créateur protéiforme et un esprit libre, une sorte de Socrate enragé contre la perte du sacré de la société de consommation, Marxiste hérétique, ailier gauche d’instinct, il fut aussi un enfiévré de football qu’il pratiqua tout au long de sa vie. Si dès sa jeunesse le sport devint sa « consolation la plus pure, la plus constante, la plus spontanée », la pratique du ballon représentera surtout une sorte d’Eden rédempteur et sacré puisant à la même source que le mysticisme qui habite ses films. Tifoso du Bologne FC, spectateur passionné des matchs au Stadio Olimpico de Rome, le romancier repris les mots de volée pour évoquer le langage du football des banlieues pauvres puis pour établir un distinguo entre football de « prose », ce dernier étant incarné par les Brésiliens lors de la Coupe du monde 1970 à laquelle il assista au Mexique. Souvent sifflé hors jeu pour ses prises de position iconoclastes, il contribua à changer le regard des intellectuels italiens sur le sens et la portée du football. Deux ans avant de mourir, il révéla la dimension qu’aurait pu prendre cette passion d’enfance qui brûlait en lui comme le feu sacré.


Luciano Arcangeli

BELGIO ! TU NE VERRAS PLUS JAMAIS LE CIEL

Le Livre en papier

Livre en français - Catégorie : Romans & Essais - Biographie

Comment et pourquoi les jeunes italiens ont-ils été poussés vers l’émigration dans les années qui ont suivi la seconde guerre mondiale, Marcinelle 1956 la catastrophe minière, la vie d’une famille d’émigrés dans un coron du Hainaut, les valeurs et les amitiés solides qui se créent loin du sol familial. Belgio! C’est l’histoire de l’intégration de la famille Arcangeli en Belgique. Fondée par Adriano, qui en 1955, monte dans le train qui l’emmène loin de son Italie natale, vers les charbonnages belges.


Lorenzo Cecchi

UN VERGER SOUS LES ETOILES

Les éditions du CEP

Livre en français - Catégorie : Romans

Un verger sous les étoiles est un roman envoûtant fait de rencontres imprévisibles entre femmes et hommes, mais aussi entre vivants et morts. Un écrivain, célèbre auteur d’un best-seller mais désormais vide d’inspiration, est au cœur de ces rencontres. Il en écrira le récit, destiné à demeurer secret, et qui s’éparpillera dans l’éternité d’un grand feu rédempteur, sous les étoiles. Lorenzo Cecchi a déjà publié Nature morte aux papillons, Petite fleur de Java et Faux Témoignages dont voici le compte-rendu dans Origami.

Carla Cristofoli

***

La rubrica "Origami" (clicca sul link) è uno spazio dedicato alla lettura e alla analisi di libri che sappiano raccontare la realtà italiana attuale. Il desiderio è quello di trovare, tra le pieghe di questo grande origami che è l’Italia di oggi, l’elemento ’letterario’ che ci aiuti a sbrogliare l’intricata matassa del nostro vivere quotidiano.
Una rubrica a cura di Carla Cristofoli.
Contatto per sottoporre ad Altritaliani un nuovo libro: carla@unbrinditalien.com


forum

Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 1019 / 4233679

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito Origami   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->