Altritaliani
"... PER NOI".

Se penso ad Abbazia Pisani, non penso...ma sento.

sabato 22 novembre 2014 di Denise Valesin

“...Per Noi. L’Italia raccontata”: Italia, Veneto, Padova, Villa del Conte, Abbazia Pisani. Un paesino di 1135 anime, forse 1136 o 1134... dipende da come passerà la notte Toni. Ho abbandonato questo paese per cercare la possibilità di scegliere, ciecamente non avevo visto quanto avesse da offrire.

Non troverete recensioni su Tripadvisor e mi complimenterò con chi saprà trovarlo nelle mappe. Sostanzialmente non ci sono scorci mozzafiato a meno che non si sia un fanatico del granoturco; non ci sono specialità tipiche, ne attrazioni o eventi che possono attirare l’attenzione. Lo si potrebbe in effetti paragonare a una grande area residenziale tappezzata di campi, piccole industrie piazzate dietro casa cosi la mattina non si rischia di perdere troppo tempo.

Non mi metterò a cercare foto perché non ne troverei, sono qui a lodare un luogo che sembra creato a doc per partecipare alla fiera della mediocrità e vincere il primo premio; anche se devo ammettere che quando aprivo la finestra vedevo in lontananza i monti innevati ed il cielo.. il cielo che si può osservare ad Abbazia non ha rivali. Vorrei dimostrare che non serve essere laccati e lustrati per essere importanti, è necessario essere veri.

L’Italia è costellata di piccoli paesini come questo dove l’unica differenza tra loro è se i rintocchi della campana sono ogni mezz’ora oppure ogni ora, i tralicci diventano monumenti e i fumi dei caminetti si confondono con gli odori di stufati.. quasi ne senti il sapore in bocca. Si cresce tenendo stretta la mano di qualcuno perché la sostanza della vita è evidente come le stagioni che si susseguono, nulla è più importante della lealtà verso chi si sceglie di avere nella propria vita. Tutto sembra naturale e non si è consapevoli di godere di privilegi riservati a chi conosce la terra. La saggezza degli avi, una visione dell’insieme che non si può avere quando si sceglie l’individualismo. Il quadro dell’insieme.

Se penso ad Abbazia Pisani non penso alla nebbia del Veneto, non penso agli imprenditori disperati o alle manifestazioni contro il governo che ancora persistono ai bordi delle rotonde in statale, non penso nemmeno ai laureati all’unipd disoccupati e tanto meno agli stoici diplomati del Fanoli o ai taciuti suicidi dei piccoli imprenditori. Non penso all’umidità che ti entra nel corpo e non se ne va più.

Non penso...ma sento. Sento la voce di mia nonna quando storpiava la parola hamburger in amburga, sento il telefono suonare e già so chi sarà.. sento mio padre fischiare perché è pronto in tavola, sento l’eco delle urla dei bambini della via che giocano in strada senza paura di disturbare e sento la gioia. La gioia nell’addentare lo strudel che la mia amica ha preparato per il the, sento lo sguardo di chi mi guarda con amore disinteressato, sorrido pensando alla maestria del saper guidare a notte fonda con muri di nebbia in Treviso mare senza fanali perché ti si sono bruciate le lampadine e non hai avuto i soldi per cambiarle, mi sento salda e sorrido.

Perchè il posto dove sei nato è ciò che sei, e non ci si rende conto del legame con la terra se non quando lo si perde. Si perde la possibilità di rubare le ciliegie al vicino e poterne ridere, si perde la possibilità di urlare per strada senza doversene vergognare, si perdono le stelle.. Nemmeno le stelle sono più le stesse. C’è qualcosa di magico nel posto dove cresci, nessuno dovrebbe essere costretto ad abbandonarlo per sentirsi libero... beh..perché semplicemente non c’è posto al mondo dove poter essere più liberi. Ciao Basia, ciao gelateria Polo Nord e ciao Marietto che solo Dio sa come fai ad accatastare bici orecchini, dolci e giornali in otto metri quadri.
Mi strappi sempre un sorriso Italia mia.

La vera ricchezza dell’Italia sono le persone, il loro cuore.

Denise Valesin

A questo link, il progetto Altritaliani e tutti i contributi della rubrica "...per Noi, raccontami la tua città, il tuo paesello" :
http://www.altritaliani.net/spip.ph...


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 299 / 3937456

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito culture et CULTURE  Monitorare l’attività del sito ......per Noi   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->