Altritaliani
Resistere a mafiopoli per costruire un altro futuro

Per ricordare Peppino, Giovanni Impastato sarà il 21 maggio a Parigi

mercoledì 15 maggio 2013 di Rambaldo degli Azzoni

Arriva a Parigi Giovanni Impastato, fratello di Peppino ed erede delle sue battaglie per la legalità contro lo strapotere mafioso nella sua terra, la Sicilia. Sarà protagonista di due eventi molto interessanti il 20 e 21 maggio. L’eroica storia del fratello è stata resa nota al mondo intero grazie al film “I cento passi” diretto da Marco Tullio Giordana.

Con le idee e il coraggio di Peppino Impastato noi andremo avanti

JPEG - 43.5 Kb
Peppino Impastato

.

JPEG - 34.5 Kb
Giovanni Impastato

Invitato dalla sezione italiana del Liceo Honoré de Balzac (Paris 17eme) Giovanni Impastato sarà nella capitale francese il 20 e 21 maggio e in quest’ultima giornata sarà protagonista di due eventi molto interessanti, prima di recarsi a Lione per altre iniziative di carattere sociale

Sarà prima, nel pomeriggio del 21 maggio, protagonista di un incontro intitolato “Con le idee e il coraggio di Peppino Impastato noi andremo avanti / Resistere a mafiopoli per un ‘altro’ futuro” presso il Liceo Balzac, riservato a studenti e loro genitori e coordinato dal Prof. Agostino Romagnoli, il cui desiderio determinato di far conoscere direttamente ai propri allievi la storia appassionante dei due fratelli siciliani, è stato il volano principale di questo significativo ritorno.

L’incontro sarà reso ancora più interessante dalla presenza di due interlocutori d’eccezione che intervisteranno e si confronteranno con Impastato, Fabrice Rizzoli, fra i maggiori esperti in Francia di criminalità internazionale e di mafie italiane, e Maria Chiara Prodi, responsabile a Parigi dell’Associazione Libera fondata da Don Luigi Ciotti. Vi parteciperanno studentesse e studenti oltre che del college e Liceo Balzac, anche di altri istituti di Parigi e dintorni, tra cui il Liceo Internazionale di Saint-Germain-en-Laye e il Liceo Italiano Leonardo da Vinci.

Sempre il 21 maggio, nella serata, ci sarà un evento pubblico a partire dalle ore 20.40 presso Ethicando, il bistrot e luogo d’incontro nei pressi del Canal Saint Martin (Ethicando - 6, Rue de la Grange aux Belles - 75010 Paris - Tel. 01 84 06 18 43) dove vengono serviti e venduti prodotti provenienti da cooperative sociali che operano in Italia in proprietà confiscate alla mafia.

L’evento sarà aperto dalla proiezione in anteprima a Parigi del documentario “Munnizza” , realizzato recentemente dal gruppo musicale dei “Têtes de bois” in memoria di Peppino Impastato e per sostenere l’iniziativa per salvare dalla rovina dell’abbandono e dell’incuria un luogo di memoria e simbolo della lotta contro la mafia quale il casolare dove la notte fra l’8 e il 9 maggio di 35 anni orsono fu assassinato Peppino Impastato. Anche in quest’occasione Giovanni Impastato sarà affiancato da Fabrice Rizzoli e Maria Chiara Prodi.

Presentazione dell’evento nel CAFE DES ITALIENS DI ALTRITALIANI.NET

LINK DA NON PERDERE SU REPUBBLICA: “Impastato, il casolare rischia di crollare. Un film e una petizione web per salvarlo”

http://www.repubblica.it/cronaca/20...

Per ricordare Peppino Impastato guarda il cortometraggio "MUNNIZZA"

“Munnizza” è un’opera video, un cortometraggio illustrato in memoria di Peppino Impastato e di sua madre Felicia. E’ una storia vera, nata a Cinisi nel trentesimo anniversario della scomparsa di Impastato, da un testo di Andrea Satta dei Tetes de Bois, i disegni di Marta Dal Prato e la regia di Licio Esposito (Cactus Film Produzioni)


Home | Contatti | Mappa del sito | | Statistiche del sito | Visitatori : 164 / 4225370

Monitorare l’attività del sito it  Monitorare l’attività del sito THEMI e IDEE   ?

Sito realizzato con SPIP 3.0.21 + AHUNTSIC

-->